Real Estate Complex Located In Catania, Pantano D'arci Industrial Area

Court of Palermo

Proc. 74/2017, Lotto unico

Basic price: € 3.141.894,00 + Charges

  Auction Begin: 09/11/2020, 12:00

AVVISA ALTRESI’

Si potrà partecipare telematicamente alla vendita per il tramite del portale web www.doauction.it mediante formulazione di offerta irrevocabile d'acquisto e versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara.
- Per le offerte di acquisto telematiche il versamento della cauzione, che dovrà essere pari al 10% del prezzo offerto, si esegue esclusivamente tramite bonifico o assegno circolare non trasferibile sul conto corrente bancario facente capo al commissionario EDICOM SERVIZI S.r.l. (il cui IBAN IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900) 
- Chi è interessato a formulare validamente l'offerta irrevocabile di acquisto dovrà procedere alla registrazione gratuita sul sito www.doauction.it, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita di ogni singola asta. Al momento della registrazione a ciascun utente viene richiesto di scegliere un nome utente ed una password, che costituiranno le credenziali con cui potrà accedere al sito e partecipare alle aste;
- Le offerte di acquisto del lotto in asta, dovranno essere formulate dall'utente registrato ed abilitato, nell'ambito della scheda del lotto d'interesse, nei termini e secondo le modalità prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Le offerte formulate saranno, in ogni caso, sottoposte alla preventiva verifica sulla corrispondenza delle stesse ai prezzi ed alle modalità di rilancio prescritte nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Il gestore del portale si riserva, pertanto, la possibilità di annullare l'offerta inefficace, in quanto non conforme alle condizioni, alle modalità ed ai termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta d'interesse. Il partecipante all'asta regolarmente registrato che intende agire in rappresentanza di terzi dovrà essere obbligatoriamente dotato di procura (anche non notarile), riportante tutti i riferimenti del soggetto rappresentato nonché del bene in vendita per il quale intende procedere. Detta procura dovrà essere firmata in chiaro e per esteso e potrà essere recapitata presso la sede di Edicom Servizi S.r.l. - Via Marchese di Villabianca n°21, 90143 Palermo, in orario di ufficio, oppure inviata a mezzo raccomandata a/r o via fax (091 6261372) già al momento dell'apertura dell'asta telematica e comunque prima del termine di ogni singolo esperimento di vendita. Farà fede ai fini della regolarità la data di consegna o di ricezione del fax. In caso di procura da parte di persona fisica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica del documento di identità (in corso di validità) e codice fiscale sia del delegato che del delegante. In caso di procura da parte di persona giuridica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di documento di identità (in corso di validità) e del codice fiscale sia del delegato che del delegante oltre ad originale o copia fotostatica di visura camerale (in corso di validità) della società delegante. Il delegato partecipante all'asta è comunque responsabile in solido con il delegante per qualsivoglia inottemperanza procedurale e nello specifico per il mancato saldo entro i termini indicati. In ogni caso grava su ciascun interessato l'onere di prendere preventiva visione della perizia degli immobili costituenti il lotto in vendita e di tutta la documentazione inerente. Gli immobili potranno essere visionati, previa richiesta da inoltrare direttamente al curatore/commissario;
- Il commissionario e la curatela forniranno ogni utile informazione anche telefonica o tramite e-mail agli interessati sulle modalità di vendita e sulle modalità di partecipazione, oltre che sulle caratteristiche e sulla consistenza dei beni;
- Ogni offerta sarà ritenuta valida ed efficace solo previo versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara.
- In caso di pluralità di offerte e di rilanci effettuati nei cinque minuti antecedenti all'orario di scadenza della gara telematica, sarà disposto il prolungamento della gara fra gli offerenti di ulteriori cinque minuti fino all'esaurimento definitivo delle offerte.
- terminata la gara verrà dichiarato aggiudicatario provvisorio colui che avrà presentato la migliore offerta valida entro il termine di fine gara.
 - La presentazione dell’offerta presuppone l’integrale conoscenza, del presente avviso di vendita, della relazione di stima e dei valori rivenienti dalla relazione peritale elaborata e depositata in data 20/02/2018 dal CTU, Ing. Giovanni Schifani (Beni mobili), e in data 6/11/2017 (Beni immobili) dal CTU, Ing. Giovanni Schifani, all'uopo nominato dagli organi fallimentari in quanto depositata agli atti della Procedura.
- che si darà comunque per conosciuta al momento di presentazione della domanda di partecipazione, e di ogni altra informazione inerente: modalità condizioni della vendita e lo stato di fatto, di diritto del bene staggito desumibile dal fascicolo processuale.
- qualora la curatela, all'esito della gara telematica e comunque prima che siano avviate le operazioni di trasferimento in favore dell'aggiudicatario, dovesse ricevere un'offerta irrevocabile d'acquisto migliorativa e cauzionata per un importo non inferiore al 10% superiore del prezzo di aggiudicazione, gli organi della procedura valuteranno l'espletamento di una ulteriore gara telematica a tempo che avrà quale prezzo base d'asta l'importo dell'offerta in aumento;

CONDIZIONI DELLA VENDITA

-    La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, servitù attive e passive.
-    La vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo. La vendita non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità ai sensi dell'art. 2922 c.c. L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri urbanistici, ecologici e ambientali, eventuali adeguamenti alle normative vigenti in ambito di prevenzione e sicurezza - anche se occulti o non evidenziati nelle relazioni peritali - non potranno dar luogo ad alcuna indennità, risarcimento, riduzione del prezzo, i cui oneri e spese saranno a carico dell'aggiudicatario.
-    I beni vengono venduti liberi da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti o sequestri conservativi che sono cancellati a spese e cura dell'aggiudicatario.
-    Una volta individuato l’aggiudicatario del lotto oggetto della vendita, dovranno eseguirsi le seguenti formalità:

1) Il curatore e l’aggiudicatario sottoscriveranno scrittura privata che configurerà contratto preliminare unilaterale, avente i seguenti contenuti:
a) impegno dell’aggiudicatario a stipulare il contratto di definitivo di compravendita nel termine massimo di giorni 120 dalla data di apertura delle buste, ossia nel termine per il versamento del saldo prezzo;
b) clausola penale d’importo pari alla cauzione allegata all’offerta di acquisto (10% del prezzo), per effetto della quale il curatore potrà trattenere la somma al netto dei compensi spettanti al commissionario, nell’ipotesi in cui – per cause imputabili all’aggiudicatario – non si addivenga alla stipula dell’atto definitivo di compravendita nel termine di 120 giorni.
2) La proprietà del lotto sarà trasferita all’aggiudicatario mediante rogito notarile e previo contestuale versamento integrale del prezzo al curatore e dell’importo dovuto per imposte al notaio. Il notaio sarà scelto dall’aggiudicatario. La bozza dell’atto notarile, il cui contenuto dovrà tenere conto della specificità delle vendite fallimentari, dovrà preventivamente essere sottoposta al vaglio del GD.
3) Il G.D. del Fallimento emetterà l’ordine di cancellazione di cui all’art. 108 L.F. dopo il pagamento integrale del prezzo e delle spese.
Saranno a carico dell’aggiudicatario tutte le spese relative al rogito notarile (onorario del notaio, spese di trascrizione e di cancellazione delle formalità pregiudizievoli ed altre). Sarà altresì a carico dell’acquirente l’eventuale richiesta del certificato energetico nel caso in cui esso dovesse essere necessario per il trasferimento della proprietà.
- La perizia di stima, richiamata nella presente ordinanza, sarà pubblicata e visionabile sui siti: www.doauction.it; www.asteannunci.it; www.canaleaste.it; www.asteavvisi.it; www.rivistaastegiudiziarie.it oltre che sui portali collegati al servizio Aste.click offerti dal Gruppo Edicom, nel pieno rispetto di quanto previsto dall’art. 107, primo comma, L.F. e dalla Circolare n. 1 del 2018. Verrà inoltre affisso un cartello “vendesi”, con indicazione della descrizione dell’immobile e dei recapiti del soggetto specializzato;

- Il presente avviso sarà pubblicato a cura del soggetto incaricato Edicom Servizi s.r.l. in qualità di “Soggetto Legittimato alla Pubblicazione” anche sul “Portale delle Vendite Pubbliche”.

- Per ogni condizione di vendita non espressamente indicata nel presente avviso si rinvia al regolamento e alle condizioni generali indicate sui portali www.doauction.it e www.astemobili.it

IN ORDINE AL PAGAMENTO DEL PREZZO E DEGLI ONERI ACCESSORI

- Il saldo del prezzo: dovrà essere versato dall'aggiudicatario con le modalità sopra indicate entro e non oltre il termine di 120gg. dall'emissione del provvedimento di aggiudicazione definitivo emesso dal Giudice Delegato al Fallimento, comunicato a cura del curatore all'aggiudicatario dichiarato definitivo ed al commissionario;

- L’aggiudicatario dovrà depositare il prezzo, dedotta la cauzione già versata, entro centoventi giorni dall’aggiudicazione definitiva a mezzo di assegni circolari non trasferibili intestati a: PROC. FALL. R.G. 74/2017 Palermo.

 - L’aggiudicatario dovrà altresì depositare, entro lo stesso  termine di centoventi giorni dall’aggiudicazione, nelle modalità dei depositi giudiziari, le somme necessarie per le spese di trasferimento nella misura forfetaria del 15% del prezzo di aggiudicazione (salvo conguaglio e diversa quantificazione che sarà determinata e comunicata dalla Cancelleria), salvo, in ogni caso, conguaglio o restituzione dell’eccedenza; il mancato versamento nel termine prescritto potrà comportare la revoca dell’aggiudicazione, valutata ogni altra circostanza;

- In caso di mancato versamento del saldo prezzo: l'aggiudicatario sarà dichiarato decaduto e sarà pronunciata la perdita delle somme già versate, a titolo di multa, salvo il risarcimento del danno ex art. 587 c.p.c. Il commissionario, in questo caso, provvederà a trasferire le somme incamerate sul libretto o sul conto intestato alla procedura concorsuale al netto dei propri onorari pari al 10% oltre Iva sulla cauzione trattenuta;

- Il pagamento dei compensi di vendita: spettanti al Commissionario (0,4% oltre iva) dovrà essere effettuato entro e non oltre 10 gg. dall’aggiudicazione definitiva sul conto Edicom Servizi S.r.l., esclusivamente tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: Codice IBAN IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 indicando quale causale di versamento: “Compensi di vendita - Procedura R.G. n. 74/2017 Tribunale di Palermo lotto Unico”;

- Ai fini dell’art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata sarà imputata prima alle spese di trasferimento (ivi compresa la parte del compenso spettante al commissionario) e poi al residuo prezzo;

- Gli oneri fiscali (imposta di registro/iva, ipotecarie e catastali, bolli) e tutte le altre spese relative alla vendita (trascrizione in conservatoria del decreto di trasferimento, voltura catastale, bolli e altro) sono interamente a carico dell'acquirente, e saranno versate direttamente dall'aggiudicatario alla curatela sul conto corrente intestato alla procedura, secondo le modalità ed entro il termine che verrà comunicato dal curatore direttamente all'aggiudicatario.

- L’aggiudicatario deve provvedere, a proprie spese e di concerto con il curatore: al compimento delle formalità di registrazione e di quelle relative al trasferimento della proprietà.

- Si precisa che l’aggiudicazione, quand’anche sia stato integralmente versato il saldo del prezzo, è sempre da considerarsi “provvisoria”, in quanto si perfezionerà soltanto, salvo diversi provvedimenti degli organi della procedura, una volta decorsi 10 giorni dal deposito di cui al comma 5 dell’art. 107 L.F. (deposito del verbale di aggiudicazione provvisoria in cancelleria)
 

Time Auction

Auction Begin: 09/11/2020, 12:00

0

BIDS

0

BIDDERS

3.141.894,00

Basic price


The auction is close.
No further offers can be made


SEE FEES DETAILS

- REMUNERATION OF SALE: € 12.567,58 (0,40% ON ADJUDICATION AMOUNT )*

- VAT ON REMUNERATION OF SALE: € 2.764,87 (22 % ON TOTAL SALE REMUNERATION)


* EXCEPT FOR ADDITIONAL SPECIFICATIONS IN THE TENDER NOTICE

Description
  • Description

    AVVISO DI VENDITA BENI IMMOBILI

    Lo scrivente Avv. Calogero Pisciotta, nella qualità di Curatore del Fallimento Omissis n. 74/2017, visto il provvedimento emesso in data 1.09.2020 dal G.D. Dott.ssa Alessia Giampietro, di autorizzazione al compimento degli atti conformi al programma di liquidazione, già approvato dal G.D. con i poteri sostitutivi ex art. 41 L.f., e visti gli arti. 107 e 108 L.F.,

    RENDE NOTO

    a partire dal 9.11.2020 ore 12:00 e fino al 24.11.2020 ore 13:00 si procederà alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi S.r.l., dei seguenti beni:

    LOTTO UNICO:
    Compendio immobiliare sito in Catania, zona industriale di Pantano d’Arci – Blocco Torrazze, identificato al Catasto al Fgl. 49, Part. 1131 – sub da 1 a 31, (composto dalla Palazzina uffici, comprensiva di mensa e sala conferenze, identificata al foglio 49, part. 1131, sub 1 ctg. A/10 classe 1 rendita Euro 14.713,86 e da n. 29 moduli identificati al foglio 49, part. 1131, sub da 2 a 31, ctg. D/8), nonché dagli arredi e complementi d’ufficio custoditi all’interno dello stesso come analiticamente descritti nella perizia di stima depositata in data 20/02/2018.

    Prezzo base d’asta: €.  3.141.894,00 oltre oneri – rilanci minimi pari ad €. 50.000,00 - cauzione 10% del prezzo offerto 

    AVVISA ALTRESI’

    - Si potrà partecipare telematicamente alla vendita per il tramite del portale web www.doauction.it mediante formulazione di offerta irrevocabile d'acquisto e versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara;

    - Per le offerte di acquisto telematiche il versamento della cauzione, che dovrà essere pari al 10% del prezzo offerto, si esegue esclusivamente tramite bonifico o assegno circolare non trasferibile sul conto corrente bancario facente capo al commissionario EDICOM SERVIZI S.r.l. (il cui IBAN IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900);
     
    - Chi è interessato a formulare validamente l'offerta irrevocabile di acquisto dovrà procedere alla registrazione gratuita sul sito www.doauction.it, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita di ogni singola asta. Al momento della registrazione a ciascun utente viene richiesto di scegliere un nome utente ed una password, che costituiranno le credenziali con cui potrà accedere al sito e partecipare alle aste;

    - Le offerte di acquisto del lotto in asta, dovranno essere formulate dall'utente registrato ed abilitato, nell'ambito della scheda del lotto d'interesse, nei termini e secondo le modalità prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Le offerte formulate saranno, in ogni caso, sottoposte alla preventiva verifica sulla corrispondenza delle stesse ai prezzi ed alle modalità di rilancio prescritte nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta di riferimento. Il gestore del portale si riserva, pertanto, la possibilità di annullare l'offerta inefficace, in quanto non conforme alle condizioni, alle modalità ed ai termini prescritti nell'ordinanza e/o nel bando di vendita dell'asta d'interesse. Il partecipante all'asta regolarmente registrato che intende agire in rappresentanza di terzi dovrà essere obbligatoriamente dotato di procura (anche non notarile), riportante tutti i riferimenti del soggetto rappresentato nonché del bene in vendita per il quale intende procedere. Detta procura dovrà essere firmata in chiaro e per esteso e potrà essere recapitata presso la sede di Edicom Servizi S.r.l. - Via Marchese di Villabianca n°21, 90143 Palermo, in orario di ufficio, oppure inviata a mezzo raccomandata a/r o via fax (091 6261372) già al momento dell'apertura dell'asta telematica e comunque prima del termine di ogni singolo esperimento di vendita. Farà fede ai fini della regolarità la data di consegna o di ricezione del fax. In caso di procura da parte di persona fisica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica del documento di identità (in corso di validità) e codice fiscale sia del delegato che del delegante. In caso di procura da parte di persona giuridica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di documento di identità (in corso di validità) e del codice fiscale sia del delegato che del delegante oltre ad originale o copia fotostatica di visura camerale (in corso di validità) della società delegante. Il delegato partecipante all'asta è comunque responsabile in solido con il delegante per qualsivoglia inottemperanza procedurale e nello specifico per il mancato saldo entro i termini indicati. In ogni caso grava su ciascun interessato l'onere di prendere preventiva visione della perizia degli immobili costituenti il lotto in vendita e di tutta la documentazione inerente. Gli immobili potranno essere visionati, previa richiesta da inoltrare direttamente al curatore/commissario;

    - Il commissionario e la curatela forniranno ogni utile informazione anche telefonica o tramite e-mail agli interessati sulle modalità di vendita e sulle modalità di partecipazione, oltre che sulle caratteristiche e sulla consistenza dei beni;

    - Ogni offerta sarà ritenuta valida ed efficace solo previo versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara;

    - In caso di pluralità di offerte e di rilanci effettuati nei cinque minuti antecedenti all'orario di scadenza della gara telematica, sarà disposto il prolungamento della gara fra gli offerenti di ulteriori cinque minuti fino all'esaurimento definitivo delle offerte;

    - terminata la gara verrà dichiarato aggiudicatario provvisorio colui che avrà presentato la migliore offerta valida entro il termine di fine gara;

    - La presentazione dell’offerta presuppone l’integrale conoscenza, del presente avviso di vendita, della relazione di stima e dei valori rivenienti dalla relazione peritale elaborata e depositata in data 20/02/2018 dal CTU, Ing. Giovanni Schifani (Beni mobili), e in data 6/11/2017 (Beni immobili) dal CTU, Ing. Giovanni Schifani, all'uopo nominato dagli organi fallimentari in quanto depositata agli atti della Procedura;

    - che si darà comunque per conosciuta al momento di presentazione della domanda di partecipazione, e di ogni altra informazione inerente: modalità condizioni della vendita e lo stato di fatto, di diritto del bene staggito desumibile dal fascicolo processuale;

    - qualora la curatela, all'esito della gara telematica e comunque prima che siano avviate le operazioni di trasferimento in favore dell'aggiudicatario, dovesse ricevere un'offerta irrevocabile d'acquisto migliorativa e cauzionata per un importo non inferiore al 10% superiore del prezzo di aggiudicazione, gli organi della procedura valuteranno l'espletamento di una ulteriore gara telematica a tempo che avrà quale prezzo base d'asta l'importo dell'offerta in aumento;

    CONDIZIONI DELLA VENDITA

    - La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, servitù attive e passive;

    - La vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo. La vendita non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità ai sensi dell'art. 2922 c.c. L'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri urbanistici, ecologici e ambientali, eventuali adeguamenti alle normative vigenti in ambito di prevenzione e sicurezza - anche se occulti o non evidenziati nelle relazioni peritali - non potranno dar luogo ad alcuna indennità, risarcimento, riduzione del prezzo, i cui oneri e spese saranno a carico dell'aggiudicatario;

    - I beni vengono venduti liberi da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti o sequestri conservativi che sono cancellati a spese e cura dell'aggiudicatario;

    - Una volta individuato l’aggiudicatario del lotto oggetto della vendita, dovranno eseguirsi le seguenti formalità:

    1) Il curatore e l’aggiudicatario sottoscriveranno scrittura privata che configurerà contratto preliminare unilaterale, avente i seguenti contenuti:

    a) impegno dell’aggiudicatario a stipulare il contratto di definitivo di compravendita nel termine massimo di giorni 120 dalla data di apertura delle buste, ossia nel termine per il versamento del saldo prezzo;

    b) clausola penale d’importo pari alla cauzione allegata all’offerta di acquisto (10% del prezzo), per effetto della quale il curatore potrà trattenere la somma al netto dei compensi spettanti al commissionario, nell’ipotesi in cui – per cause imputabili all’aggiudicatario – non si addivenga alla stipula dell’atto definitivo di compravendita nel termine di 120 giorni;

    2) La proprietà del lotto sarà trasferita all’aggiudicatario mediante rogito notarile e previo contestuale versamento integrale del prezzo al curatore e dell’importo dovuto per imposte al notaio. Il notaio sarà scelto dall’aggiudicatario. La bozza dell’atto notarile, il cui contenuto dovrà tenere conto della specificità delle vendite fallimentari, dovrà preventivamente essere sottoposta al vaglio del GD;

    3) Il G.D. del Fallimento emetterà l’ordine di cancellazione di cui all’art. 108 L.F. dopo il pagamento integrale del prezzo e delle spese;

    - Saranno a carico dell’aggiudicatario tutte le spese relative al rogito notarile (onorario del notaio, spese di trascrizione e di cancellazione delle formalità pregiudizievoli ed altre). Sarà altresì a carico dell’acquirente l’eventuale richiesta del certificato energetico nel caso in cui esso dovesse essere necessario per il trasferimento della proprietà;

    - La perizia di stima, richiamata nella presente ordinanza, sarà pubblicata e visionabile sui siti: www.doauction.it; www.asteannunci.it; www.canaleaste.it; www.asteavvisi.it; www.rivistaastegiudiziarie.it oltre che sui portali collegati al servizio Aste.click offerti dal Gruppo Edicom, nel pieno rispetto di quanto previsto dall’art. 107, primo comma, L.F. e dalla Circolare n. 1 del 2018. Verrà inoltre affisso un cartello “vendesi”, con indicazione della descrizione dell’immobile e dei recapiti del soggetto specializzato;

    - Il presente avviso sarà pubblicato a cura del soggetto incaricato Edicom Servizi s.r.l. in qualità di “Soggetto Legittimato alla Pubblicazione” anche sul “Portale delle Vendite Pubbliche” ;

    - Per ogni condizione di vendita non espressamente indicata nel presente avviso si rinvia al regolamento e alle condizioni generali indicate sui portali www.doauction.it e www.astemobili.it;

    IN ORDINE AL PAGAMENTO DEL PREZZO E DEGLI ONERI ACCESSORI

    - Il saldo del prezzo: dovrà essere versato dall'aggiudicatario con le modalità sopra indicate entro e non oltre il termine di 120gg. dall'emissione del provvedimento di aggiudicazione definitivo emesso dal Giudice Delegato al Fallimento, comunicato a cura del curatore all'aggiudicatario dichiarato definitivo ed al commissionario;

    - L’aggiudicatario dovrà depositare il prezzo, dedotta la cauzione già versata, entro centoventi giorni dall’aggiudicazione definitiva a mezzo di assegni circolari non trasferibili intestati a: PROC. FALL. R.G. 74/2017 Palermo;

     - L’aggiudicatario dovrà altresì depositare, entro lo stesso  termine di centoventi giorni dall’aggiudicazione, nelle modalità dei depositi giudiziari, le somme necessarie per le spese di trasferimento nella misura forfetaria del 15% del prezzo di aggiudicazione (salvo conguaglio e diversa quantificazione che sarà determinata e comunicata dalla Cancelleria), salvo, in ogni caso, conguaglio o restituzione dell’eccedenza; il mancato versamento nel termine prescritto potrà comportare la revoca dell’aggiudicazione, valutata ogni altra circostanza;

    - In caso di mancato versamento del saldo prezzo: l'aggiudicatario sarà dichiarato decaduto e sarà pronunciata la perdita delle somme già versate, a titolo di multa, salvo il risarcimento del danno ex art. 587 c.p.c. Il commissionario, in questo caso, provvederà a trasferire le somme incamerate sul libretto o sul conto intestato alla procedura concorsuale al netto dei propri onorari pari al 10% oltre Iva sulla cauzione trattenuta;

    - Il pagamento dei compensi di vendita: spettanti al Commissionario (0,4% oltre iva) dovrà essere effettuato entro e non oltre 10 gg. dall’aggiudicazione definitiva sul conto Edicom Servizi S.r.l., esclusivamente tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: Codice IBAN IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 indicando quale causale di versamento: “Compensi di vendita - Procedura R.G. n. 74/2017 Tribunale di Palermo lotto Unico”;

    - Ai fini dell’art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata sarà imputata prima alle spese di trasferimento (ivi compresa la parte del compenso spettante al commissionario) e poi al residuo prezzo;

    - Gli oneri fiscali (imposta di registro/iva, ipotecarie e catastali, bolli) e tutte le altre spese relative alla vendita (trascrizione in conservatoria del decreto di trasferimento, voltura catastale, bolli e altro) sono interamente a carico dell'acquirente, e saranno versate direttamente dall'aggiudicatario alla curatela sul conto corrente intestato alla procedura, secondo le modalità ed entro il termine che verrà comunicato dal curatore direttamente all'aggiudicatario;

    - L’aggiudicatario deve provvedere, a proprie spese e di concerto con il curatore: al compimento delle formalità di registrazione e di quelle relative al trasferimento della proprietà;

    - Si precisa che l’aggiudicazione, quand’anche sia stato integralmente versato il saldo del prezzo, è sempre da considerarsi “provvisoria”, in quanto si perfezionerà soltanto, salvo diversi provvedimenti degli organi della procedura, una volta decorsi 10 giorni dal deposito di cui al comma 5 dell’art. 107 L.F. (deposito del verbale di aggiudicazione provvisoria in cancelleria) ;

    Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Calogero Pisciotta Via Dante n. 58/A – 90141 Palermo Tel. 091 321311 – 091 5640957 e-mail: avvocatopisciotta@gmail.com PEC: avvocatopisciotta@legalmail.it

    Palermo lì. 18.09.2020
    Il Curatore
    Avv. Calogero Pisciotta

     

    Read more

  • Indirizzo
    Zona industriale di Pantano d’Arci
  • Comune
    Catania
    Provincia
    Catania
  • Type:
    Fabbricati per esigenze commerciali
  • Availability:
    Occupato
    Information
    Compendio immobiliare composto dalla Palazzina uffici, comprensiva di mensa e sala conferenze nonché dagli arredi e complementi d’ufficio custoditi al’interno dello stesso
  • Quota:
    Piena proprietà
    Taxation:
    Oneri previsti per legge
  • classed:
    No
  • Dati Catastali

    SezioneFoglioParticellaSubparticellaSubalternoSubalterno2Graffato
    N.C.E.U.4911311 A/10
    N.C.E.U.4911312 a 31d/8
Competition Information
  • Basic price:
    € 3.141.894,00
    Price with fees:
    € 3.141.894,00 + € 15.332,45
  • Current offer:
    No bids
    Number of offers:
    0
  • Deposit:
    10 % of the offered price
    Extension:
    5 minutes  

  • Auction code:
    397399
    Tag:
    1-PF-G273-74-2017-UN-1
  • Auction status:
    Closed
    Bid increment:
    € 50.000,00
  • Data sheet published on:
    18/09/2020 10:57
  • Competition Starting on:
    09/11/2020 12:00
    Race deadline:
    24/11/2020 12:00
  • Credit transfer within:
    24/11/2020 11:00
Data on the procedure
  • Court:
    Palermo
    Procedure nr:
    74/2017
  • Type:
    Procedura Fallimentare
    Lot nr:
    unico
  • Judge:
    Dott.ssa Alessia Giampietro
  • Insolvency Practitioner:
Balance

IN ORDINE AL PAGAMENTO DEL PREZZO E DEGLI ONERI ACCESSORI

- Il saldo del prezzo: dovrà essere versato dall'aggiudicatario con le modalità sopra indicate entro e non oltre il termine di 120gg. dall'emissione del provvedimento di aggiudicazione definitivo emesso dal Giudice Delegato al Fallimento, comunicato a cura del curatore all'aggiudicatario dichiarato definitivo ed al commissionario;

- L’aggiudicatario dovrà depositare il prezzo, dedotta la cauzione già versata, entro centoventi giorni dall’aggiudicazione definitiva a mezzo di assegni circolari non trasferibili intestati a: PROC. FALL. R.G. 74/2017 Palermo.

 - L’aggiudicatario dovrà altresì depositare, entro lo stesso  termine di centoventi giorni dall’aggiudicazione, nelle modalità dei depositi giudiziari, le somme necessarie per le spese di trasferimento nella misura forfetaria del 15% del prezzo di aggiudicazione (salvo conguaglio e diversa quantificazione che sarà determinata e comunicata dalla Cancelleria), salvo, in ogni caso, conguaglio o restituzione dell’eccedenza; il mancato versamento nel termine prescritto potrà comportare la revoca dell’aggiudicazione, valutata ogni altra circostanza;

- In caso di mancato versamento del saldo prezzo: l'aggiudicatario sarà dichiarato decaduto e sarà pronunciata la perdita delle somme già versate, a titolo di multa, salvo il risarcimento del danno ex art. 587 c.p.c. Il commissionario, in questo caso, provvederà a trasferire le somme incamerate sul libretto o sul conto intestato alla procedura concorsuale al netto dei propri onorari pari al 10% oltre Iva sulla cauzione trattenuta;

- Il pagamento dei compensi di vendita: spettanti al Commissionario (0,4% oltre iva) dovrà essere effettuato entro e non oltre 10 gg. dall’aggiudicazione definitiva sul conto Edicom Servizi S.r.l., esclusivamente tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: Codice IBAN IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 indicando quale causale di versamento: “Compensi di vendita - Procedura R.G. n. 74/2017 Tribunale di Palermo lotto Unico”;

- Ai fini dell’art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata sarà imputata prima alle spese di trasferimento (ivi compresa la parte del compenso spettante al commissionario) e poi al residuo prezzo;

- Gli oneri fiscali (imposta di registro/iva, ipotecarie e catastali, bolli) e tutte le altre spese relative alla vendita (trascrizione in conservatoria del decreto di trasferimento, voltura catastale, bolli e altro) sono interamente a carico dell'acquirente, e saranno versate direttamente dall'aggiudicatario alla curatela sul conto corrente intestato alla procedura, secondo le modalità ed entro il termine che verrà comunicato dal curatore direttamente all'aggiudicatario.

- L’aggiudicatario deve provvedere, a proprie spese e di concerto con il curatore: al compimento delle formalità di registrazione e di quelle relative al trasferimento della proprietà.

- Si precisa che l’aggiudicazione, quand’anche sia stato integralmente versato il saldo del prezzo, è sempre da considerarsi “provvisoria”, in quanto si perfezionerà soltanto, salvo diversi provvedimenti degli organi della procedura, una volta decorsi 10 giorni dal deposito di cui al comma 5 dell’art. 107 L.F. (deposito del verbale di aggiudicazione provvisoria in cancelleria)

Read more

How to view

Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Calogero Pisciotta Via Dante n. 58/A – 90141 Palermo Tel. 091 321311 – 091 5640957 e-mail: avvocatopisciotta@gmail.com PEC: avvocatopisciotta@legalmail.it

Contacts

Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Calogero Pisciotta Via Dante n. 58/A – 90141 Palermo Tel. 091 321311 – 091 5640957 e-mail: avvocatopisciotta@gmail.com PEC: avvocatopisciotta@legalmail.it

Forms

To be able to view the forms, authentication must be performed.

Sales assistance

Operators are online from Monday to Thursday from 09:00 to 13:00 and from 14:30 to 18:30, on Friday from 09:00 to 13:00 and from 14:30 to 17:00 or send an e-mail. mail to the address info@doauction.com

041-5369911 (tasto 2)
lot/article FAQ
There are no FAQs
Further information